Le nostre razze

La razza Grigio Alpina

Allevatori: 1.234
Vacche controllate: 7.523
Animali iscritti: 14.002
La Grigio Alpina è una tipica razza bovina di montagna con principale diffusione nel arco alpino. Garantisce ottime produzioni di latte e di carne. La razza è rustica e si adatta facilmente agli ambienti difficili, è assai vitale, fertile e longeva. Grazie a queste caratteristiche gode sempre più interesse. Sono sorti nuovi nuclei d’allevamento nelle zone montane in altre province d’Italia ed all’estero, soprattutto in Svizzera. Un importante numero d’animali si trova nel Kosovo, dove negli anni dopo la guerra sono state importate giovenche gravide per ricreare l’agricoltura e l’allevamento di bovini.
Produzione media nel 2018/2019
Lattazione
Vacche controllate
Lattazioni chiuse
kg latte
% di grasso
% di proteine
Età (anni)
Età (mesi)
gg latt.
1.088 4.848 3,85 3,45 2 7 293
951 5.406 3,79 3,43 3 7 291
847 5.677 3,80 3,40 4 6 292
4° e oltre
2.207 5.929 3,72 3,35 7 3 292
Tutte
7.523 5.093 5.558 3,77 3,39 4 10 292

La razza Frisona

Allevatori: 1.033
Vacche controllate: 11.542
Animali iscritti: 17.109

La razza Frisona o Holstein è la più diffusa in tutto il mondo. È una razza ad alta produzione che anche nel Sudtirolo è sempre più richiesta, soprattutto nelle aziende in zone vantaggiose che puntano soprattutto nella produzione di latte.

Produzione media nel 2018/2019
Lattazione
Vacche contr.
Latt. chiuse
kg latte
% di grasso
% di proteine
Età (anni)
Età (mesi)
gg latt.
2.406 8.279 4,02 3,34 2 3 299
1.804 9.157 4,02 3,35 3 5 299
1.273 9.639 4,04 3,30 4 6 299
4° e oltre
1.808 9.619 4,00 3,23 6 8 299
Tutte
11.542 7.291 9.066 4,02 3,31 3 8 299

La razza Pezzata Rossa

Allevatori: 1.796
Vacche controllate: 16.831
Animali iscritti: 25.759

La Pezzata Rossa Italiana, chiamata anche Simmental, è, con oltre 40.000 capi registrati,  tra le la razze più allevate in Alto Adige. Essa è diffusa in tutta la provincia di Bolzano e ha vissuto un enorme sviluppo negli ultimi decenni. La Pezzata Rossa viene allevata in Alto Adige sia in zone vocate all’allevamento intensivo da latte come pure in aziende estensive che fanno uso del pascolo. Questa razza viene allevata in questa regione esclusivamente nella duplice attitudine, giocando un ruolo in egual misura sia nella produzione di latte che in quella di carne. Nell’insieme, tutti i soggetti di questa razza sono riconoscibili dalla testa bianca, con pezzature talvolta nelle occhiaie e nella groppa, dalle gambe, dalla pancia e dalla punta della coda bianche. Il materiale seminale necessario per le inseminazioni proviene prevalentemente dalla Germania e dall’Austria.

Produzione media nel 2018/2019
Lattazione
Vacche contr.
Latt. chiuse
kg latte
% di grasso
% di proteine
Età (anni)
Età (mesi)
gg latt.
2.957 6.971 4,08 3,48 2 4 295
2.620 7.548 4,03 3,51 3 6 294
1.991 7.881 4,00 3,45 5 6 294
4° e oltre
3.880 7.956 3,97 3,39 6 11 295
Tutte
16.831 11.448 7.595 4,02 3,45 4 2 295

La razza Pinzgauer

Allevatori: 190
Vacche controllate: 1.019
Animali iscritti: 1.548
Le zone d’origine di questa razza sono Salisburgo e le vallate montane della Valle Isarco e della Val Pusteria. È apprezzata per le sue tipiche caratteristiche delle razze di montagna: rustica, produttiva, adattabile, vitale e longeva.
Produzione media nel 2018/2019
Lattazione
Vacche contr.
Latt. chiuse
kg latte
% di grasso
% di prot.
Età (anni)
Età (mesi)
gg di latt.
182 5.807 4,01 3,42 2 5 298
119 6.488 3,97 3,39 3 6 295
108 6.894 3,96 3,37 4 6 295
4° e oltre
258 7.075 3,89 3,26 6 11 294
Tutte
1.019 667 6.595 3,94 3,34 4 3 296